logo bromber scritta
Lazio vs Juventus
Facebook
WhatsApp
Telegram

Lazio-Juventus 20/11/ 21: le scelte di Sarri e Allegri

Probabili formazioni Lazio Juventus: diretta tv, le scelte di Sarri e Allegri per la partita che si gioca nella 13^ giornata del campionato di Serie A, qualche big potrebbe dare forfait.

Ecco cosa troverai in questo articolo:

VUOI RICEVERE INFO ESCLUSIVE IN ANTEPRIMA?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RICEVERE LE COMPARAZIONI DEL BROMBER!

1. DIFESA

Studiando le probabili formazioni di Lazio Juventus con riferimento alla difesa, abbiamo già visto che i biancocelesti non versano certo in buone condizioni: Maurizio Sarri infatti continua a dover fare a meno di Manuel Lazzari che potrebbe eventualmente tornare per la prossima giornata, ma nel frattempo anche Adam Marusic si è fermato (Coronavirus) e difficilmente sarà disponibile. Sono due le soluzioni in casa Lazio: spostare Elseid Hysaj a destra e far giocare Stefan Radu, che è un terzino naturale ma arriva da stagioni con Simone Inzaghi in cui si era adattato a fare il centrale a tre, oppure impiegare Patric che giocherebbe sulla corsia destra, lasciando Hysaj sulla mancina.

Massimiliano Allegri invece ha nuovamente perso Giorgio Chiellini, che ha saltato le due partite della nazionale: al suo posto giocherà ovviamente Matthijs De Ligt, mentre l’indisponibilità di Mattia De Sciglio, fermatosi quando era in crescita, impone al tecnico bianconero di utilizzare Danilo e Alex Sandro sulle fasce, con Luca Pellegrini – visti i trascorsi nella Roma sarebbe un derby personale per lui – che parte indietro nelle gerarchie.

145€ Bonus Senza deposito

 

*Bonus di benvenuto senza deposito 140€ Slot Machine + 5 € Free Bet Sport

2. CHI GIOCA ALL’OLIMPICO

Le probabili formazioni di Lazio Juventus ci introducono al big match della 13^ giornata di Serie A 2021-2022, almeno uno dei big match: alle ore 18:00 di sabato 20 novembre lo stadio Olimpico apre le sue porte a una partita delicata e importante, nella quale il grande ex Maurizio Sarri torna ad affrontare la squadra con cui ha vinto lo scudetto e che, tornata nelle mani di Massimiliano Allegri, sta ancora cercando la giusta continuità e intanto, prima della sosta, ha battuto la Fiorentina all’ultimo respiro riprendendo la marcia.

Anche la Lazio è ondivaga in questo campionato, ma chiaramente ha obiettivi diversi rispetto alla Juventus; in più in casa viaggia davvero bene come dimostrato dal 3-0 rifilato alla Salernitana, dunque una bella occasione per i biancocelesti che potrebbero staccare una pericolosa rivale per la Champions League. Vedremo cosa succederà sabato sera, intanto noi possiamo fare le nostre consuete valutazioni sulle scelte che verranno operate dai due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di Lazio Juventus.

3. Come vedere la partita

La diretta tv di Lazio Juventus non sarà una di quelle che, per la 13^ giornata di campionato, verranno trasmesse sulla televisione satellitare; come sempre tuttavia l’alternativa è quella della piattaforma DAZN, broadcaster ufficiale per la stagione di Serie A e che dunque fornisce tutti i match ai suoi clienti, con il servizio di diretta streaming video. Eventualmente, per assistere alla sfida si potrà utilizzare anche una smart tv dotata di connessione a internet.

4. Le scelte di Sarri

Nelle probabili formazioni di Lazio Juventus, difficilmente Sarri potrà disporre di Immobile: il bomber della Serie A ha saltato le due partite della nazionale e dovrebbe dare forfait, si tenterà un recupero lampo ma il favorito per giocare al centro del tridente (ovviamente con Pedro e Felipe Anderson) è Muriqi, non esattamente la stessa cosa. In difesa mancheranno Manuel Lazzari e verosimilmente Marusic, altro problema per l’allenatore della Lazio che dovrà dunque dirottare Hysaj a destra e far giocare Stefan Radu come terzino sinistro; in mezzo ci sono regolarmente Luiz Felipe e Acerbi, con Pepe Reina ovviamente in porta. Per quanto riguarda il centrocampo, dopo qualche panchina di troppo Luis Alberto sembra finalmente aver ripreso i gradi del titolare, ed è anche tornato al gol: lo spagnolo occuperà dunque la zona di centrosinistra, sull’altro versante opererà Sergej Milinkovic-Savic e Lucas Leiva sarà come sempre il regista basso, riferimento per tutta la squadra.

5. Gli 11 di Allegri

Chiellini salta LazioALLEGRI Juventus, con lui resta fuori De Sciglio e agli indisponibili si aggiunge Bernardeschi: anche i bianconeri devono fare i conti con le assenze, cui si potrebbero aggiungere quelle di Dybala e Bentancur rientrati acciaccati dal Sud America. Dunque, nel 4-4-2 di Allegri il primo nodo da sciogliere è la presenza di Cuadrado: i casi perché giochi sono due, ovvero Federico Chiesa spostato in attacco (con Morata, o magari lo stesso Dybala) oppure Rabiot in panchina, ma qui due esterni di centrocampo come Cuadrado e Chiesa (che andrebbe a sinistra) sono forse contrari all’idea di calcio di Allegri. Da valutare ma un propulsore laterale potrebbe stare fuori; a centrocampo si prepara a giocare il tandem Locatelli-McKennie – lo statunitense ha scalato le gerarchie al netto del problema di Bentancur – poi avremo Szczesny in porta con De Ligt che fa coppia con Bonucci davanti al portiere polacco, sulle fasce pochi dubbi con i due brasiliano Danilo e Alex Sandro titolari, nonostante gli impegni nelle qualificazioni Mondiali.

VUOI RICEVERE INFO ESCLUSIVE IN ANTEPRIMA?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RICEVERE LE COMPARAZIONI DEL BROMBER!

6. Il tabellino

LAZIO (4-3-3): Reina; Hysaj, Luiz Felipe, Acerbi, S. Radu; S. Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Muriqi, Pedro. Allenatore: Maurizio Sarri

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, McKennie, Locatelli, Rabiot; F. Chiesa, Morata. Allenatore: Massimiliano Allegri

Articoli Recenti

Wimbledon senza numero

Wimbledon senza numero 1 e 2: è la prima volta ufficiale

Wimbledon, per la prima volta nel nuovo secondo il torneo sull’erba non avrà il numero 1 e il numero 2. Possibilità enormi per gli altri

Non succedeva dal lontano 1973: una vita fa, un’era fa. Un altro secondo, per rendere maggiormente l’idea di come sarà il torneo londinese che inizierà il prossimo 3 luglio.

Leggi ora »
logo bromber scritta

Termini e Condizioni

Informativa Privacy

adm dogane

Il gioco è vietato ai minori di diciotto anni e può causare disturbi da gioco d'azzardo. Gioca con moderazione.

Copyright © 2021

Menù

Lazio vs Juventus

Probabili formazioni Lazio - Juventus

Probabili formazioni Lazio Juventus: diretta tv, le scelte di Sarri e Allegri per la partita che si gioca nella 13^ giornata del campionato di Serie A, qualche big potrebbe dare forfait.

Ecco cosa troverai in questo articolo:

VUOI RICEVERE INFO ESCLUSIVE IN ANTEPRIMA?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RICEVERE LE COMPARAZIONI DEL BROMBER!

1. DIFESA

Studiando le probabili formazioni di Lazio Juventus con riferimento alla difesa, abbiamo già visto che i biancocelesti non versano certo in buone condizioni: Maurizio Sarri infatti continua a dover fare a meno di Manuel Lazzari che potrebbe eventualmente tornare per la prossima giornata, ma nel frattempo anche Adam Marusic si è fermato (Coronavirus) e difficilmente sarà disponibile. Sono due le soluzioni in casa Lazio: spostare Elseid Hysaj a destra e far giocare Stefan Radu, che è un terzino naturale ma arriva da stagioni con Simone Inzaghi in cui si era adattato a fare il centrale a tre, oppure impiegare Patric che giocherebbe sulla corsia destra, lasciando Hysaj sulla mancina.

Massimiliano Allegri invece ha nuovamente perso Giorgio Chiellini, che ha saltato le due partite della nazionale: al suo posto giocherà ovviamente Matthijs De Ligt, mentre l’indisponibilità di Mattia De Sciglio, fermatosi quando era in crescita, impone al tecnico bianconero di utilizzare Danilo e Alex Sandro sulle fasce, con Luca Pellegrini – visti i trascorsi nella Roma sarebbe un derby personale per lui – che parte indietro nelle gerarchie.

145€ Bonus Senza deposito

 

*Bonus di benvenuto senza deposito 140€ Slot Machine + 5 € Free Bet Sport

2. CHI GIOCA ALL’OLIMPICO

Le probabili formazioni di Lazio Juventus ci introducono al big match della 13^ giornata di Serie A 2021-2022, almeno uno dei big match: alle ore 18:00 di sabato 20 novembre lo stadio Olimpico apre le sue porte a una partita delicata e importante, nella quale il grande ex Maurizio Sarri torna ad affrontare la squadra con cui ha vinto lo scudetto e che, tornata nelle mani di Massimiliano Allegri, sta ancora cercando la giusta continuità e intanto, prima della sosta, ha battuto la Fiorentina all’ultimo respiro riprendendo la marcia.

Anche la Lazio è ondivaga in questo campionato, ma chiaramente ha obiettivi diversi rispetto alla Juventus; in più in casa viaggia davvero bene come dimostrato dal 3-0 rifilato alla Salernitana, dunque una bella occasione per i biancocelesti che potrebbero staccare una pericolosa rivale per la Champions League. Vedremo cosa succederà sabato sera, intanto noi possiamo fare le nostre consuete valutazioni sulle scelte che verranno operate dai due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di Lazio Juventus.

3. Come vedere la partita

La diretta tv di Lazio Juventus non sarà una di quelle che, per la 13^ giornata di campionato, verranno trasmesse sulla televisione satellitare; come sempre tuttavia l’alternativa è quella della piattaforma DAZN, broadcaster ufficiale per la stagione di Serie A e che dunque fornisce tutti i match ai suoi clienti, con il servizio di diretta streaming video. Eventualmente, per assistere alla sfida si potrà utilizzare anche una smart tv dotata di connessione a internet.

4. Le scelte di Sarri


Nelle probabili formazioni di Lazio Juventus, difficilmente Sarri potrà disporre di Immobile: il bomber della Serie A ha saltato le due partite della nazionale e dovrebbe dare forfait, si tenterà un recupero lampo ma il favorito per giocare al centro del tridente (ovviamente con Pedro e Felipe Anderson) è Muriqi, non esattamente la stessa cosa. In difesa mancheranno Manuel Lazzari e verosimilmente Marusic, altro problema per l’allenatore della Lazio che dovrà dunque dirottare Hysaj a destra e far giocare Stefan Radu come terzino sinistro; in mezzo ci sono regolarmente Luiz Felipe e Acerbi, con Pepe Reina ovviamente in porta. Per quanto riguarda il centrocampo, dopo qualche panchina di troppo Luis Alberto sembra finalmente aver ripreso i gradi del titolare, ed è anche tornato al gol: lo spagnolo occuperà dunque la zona di centrosinistra, sull’altro versante opererà Sergej Milinkovic-Savic e Lucas Leiva sarà come sempre il regista basso, riferimento per tutta la squadra.

5. Gli 11 di Allegri

ALLEGRI
Chiellini salta Lazio Juventus, con lui resta fuori De Sciglio e agli indisponibili si aggiunge Bernardeschi: anche i bianconeri devono fare i conti con le assenze, cui si potrebbero aggiungere quelle di Dybala e Bentancur rientrati acciaccati dal Sud America. Dunque, nel 4-4-2 di Allegri il primo nodo da sciogliere è la presenza di Cuadrado: i casi perché giochi sono due, ovvero Federico Chiesa spostato in attacco (con Morata, o magari lo stesso Dybala) oppure Rabiot in panchina, ma qui due esterni di centrocampo come Cuadrado e Chiesa (che andrebbe a sinistra) sono forse contrari all’idea di calcio di Allegri. Da valutare ma un propulsore laterale potrebbe stare fuori; a centrocampo si prepara a giocare il tandem Locatelli-McKennie – lo statunitense ha scalato le gerarchie al netto del problema di Bentancur – poi avremo Szczesny in porta con De Ligt che fa coppia con Bonucci davanti al portiere polacco, sulle fasce pochi dubbi con i due brasiliano Danilo e Alex Sandro titolari, nonostante gli impegni nelle qualificazioni Mondiali.

VUOI RICEVERE INFO ESCLUSIVE IN ANTEPRIMA?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RICEVERE LE COMPARAZIONI DEL BROMBER!

6. Il tabellino

LAZIO (4-3-3): Reina; Hysaj, Luiz Felipe, Acerbi, S. Radu; S. Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Muriqi, Pedro. Allenatore: Maurizio Sarri

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, McKennie, Locatelli, Rabiot; F. Chiesa, Morata. Allenatore: Massimiliano Allegri

Articoli Recenti

Wimbledon senza numero

Wimbledon senza numero 1 e 2: è la prima volta ufficiale

Wimbledon, per la prima volta nel nuovo secondo il torneo sull’erba non avrà il numero 1 e il numero 2. Possibilità enormi per gli altri

Non succedeva dal lontano 1973: una vita fa, un’era fa. Un altro secondo, per rendere maggiormente l’idea di come sarà il torneo londinese che inizierà il prossimo 3 luglio.

Leggi ora »
logo bromber scritta

Termini e Condizioni

Informativa Privacy

adm dogane

Il gioco è vietato ai minori di diciotto anni e può causare disturbi da gioco d'azzardo. Gioca con moderazione.

Copyright © 2021

logo bromber scritta

Copyright 2018, Sico srl, P.I. 03748840042, Cap.  

Bromber.it non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi
della legge n. 62 del 07 marzo 2001.

Informativa Privacy

Cookie Policy

Termini e Condizioni

adm dogane

Il gioco è vietato ai minori di diciotto anni e può causare disturbi da gioco d'azzardo. Gioca con moderazione.